Area riservata & Newsletter
Registrati
Dimenticato Password?
L'Associazione
Chi è Giampiero Arci
Chi è
La vita e i progetti
A lui sono dedicati
Hanno detto di lui
L'Associazione
Origini
Costituzione
Statuto
Il perchè esistiamo
Missione
Cosa facciamo
Le Borse di Studio
Lo Sportello del Diritto
Una Finestra sull'Europa
Le Attività Sportive
Le nostre Attività
La Consulenza
Comunicazione
Rassegna Stampa
La Voce dell’Associazione
Eventi
Testimonianze
Dicono di noi
Video
Galleria Fotografica

Enorme successo del documentario Giovani in Ripresa.
09.02.2013 Rassegna Stampa

Domenica 13 gennaio alle ore 17.00  nella  Sala Deluxe della ben nota Casa del Cinema di Villa Borghese, a  compimento di un serrato e oculato lavoro di preparazione,   è stato proiettato il documentario “Giovani in Ripresa alla scoperta del II Municipio”, realizzato dall’Associazione Giampiero Arci con il patrocinio e il contributo del II Municipio.  La visione del documentario  ha suscitato entusiastici commenti e favorevoli apprezzamenti sottolineati da prolungati e calorosi applausi da parte di una gremita platea. L’affluenza del pubblico ha superato ogni  previsione pertanto, per motivi di sicurezza, la direzione della Casa del Cinema, raggiunto il numero limite, purtroppo  ha dovuto bloccare l’accesso. La realizzazione del documentario è stata affidata, secondo il volere di Enrichetta Arci, Presidente dell’Associazione Giampiero Arci, interamente ad un gruppo di giovani. Da sempre, Enrichetta Arci secondo il testimone raccolto dal fratello Giampiero, ripone la speranza per un futuro migliore nei giovani e con questo progetto ha voluto sottolineare la ripresa simbolica che le nuove generazioni meritano;  nel titolo del documentario si gioca infatti sul duplice significato della parola RIPRESA . I ragazzi che hanno partecipato alla realizzazione del filmato, divenuti protagonisti a tutto tondo, hanno dovuto affrontare diverse sfide che però hanno accresciuto la loro giovane esperienza: dalla stesura alla realizzazione del progetto, dalla travagliata  consegna dello stesso, per finire alle fasi del montaggio e del doppiaggio, coadiuvati solamente dai consigli di Enrichetta e dall’esperienza del regista Vittorio Viscardi. Il risultato finale, come si è visto, è stato un lavoro di alto livello capace di catturare l’attenzione degli spettatori senza annoiarli pur durando quasi un ora, grazie anche alle coinvolgenti musiche di sottofondo e alle immagini di repertorio inserite con un valido ed appropriato montaggio. I ragazzi, telecamera in mano e con tanta voglia di fare hanno girato con una vecchia bicicletta Legnano per tutti i quartieri del II Municipio alla scoperta delle semplici meraviglie cui passiamo davanti quotidianamente senza neanche soffermarci a guardarle. Così nel documentario vediamo scorrere luoghi che hanno segnato le nostre vite, la nostra gioventù, alcuni a cui siamo particolarmente affezionati, altri di indiscusso valore artistico e storico.  Vediamo Porta Pia con la breccia ancora aperta, villa Albani, piazza Caprera coi suoi villini, via Chiana col suo primo ascensore, e poi i musei, i parchi, piazza Mincio, i lunghi ponti del Flaminio, viale Parioli e tutti i luoghi degni di essere impressi in una pellicola. Grazie alle minuziose ricerche storiografiche di alcuni ragazzi, guardando il documentario non soltanto siamo ammaliati dalle immagini, ma impariamo anche a conoscere la storia e le radici dei vari quartiere, le loro usanze e quel senso di appartenenza che li accomuna allo stesso Municipio. Infatti i quartieri Salario, Trieste, Parioli, Pinciano e Flaminio, non sono apparsi sullo schermo come blocchi separati, ma come specchi della stessa realtà cittadina sebbene ognuno con le proprie peculiarità. Così, seguendo quel sentiero immaginario che i ragazzi hanno creato per esplorare il Municipio, ritroviamo la vita autentica dei quartieri con interviste alla gente comune, coi loro problemi di sempre e con la loro gioia e fierezza di abitare nel II Municipio. Il documentario vuole avere anche un valore educativo:  diffondere  quel senso di civiltà, di senso civico  e di rispetto dell’ambiente secondo la massima di Giampiero Arci  “Conoscere il proprio territorio per amarlo, rispettarlo e tutelarlo”. Risponde a tale obiettivo la scelta della regia di far percorrere le strade di tutti e cinque i quartiere ad un giovane  in sella ad una vecchia bicicletta,  usata come strumento per raccordare le varie scene del filmato e rendere reale quel sentiero che i giovani si erano immaginati solo guardando la mappa del Municipio. Da non dimenticare anche il supporto istituzionale che i ragazzi  hanno avuto costantemente dal Municipio e dalla Presidente Sara de Angelis in persona, che ha dimostrato fiducia nei giovani come la stessa  sottolinea anche nella sua intervista con cui il documentario si apre. 

 

Purtroppo, causa motivi di salute, la Presidente del Municipio Sara de Angelis non ha potuto presenziare alla “prima” del DVD alla suddetta Casa del Cinema di Villa Borghese. Ad apertura dell’evento Enrichetta Arci e il regista Vittorio Viscardi, hanno fatto una breve introduzione sul documentario lasciando poi spazio alle immagini. A fine proiezione sono stati invitati a salire sul palco  i ragazzi che hanno realizzato con il loro costante impegno il filmato: Marco Flavio Cafiero (ricerche storiografiche, stesura testi), Daniele Puppo (ricerche storiografiche, stesura testi), Gianluca Pistoia (operatore, doppiatore, voce narrante), Federica Bramati (interviste), Marta Drago (interviste), Gianna Menetti (aiuto regia).  I giovani hanno creato un vero lavoro di squadra pur impegnandosi ognuno nel singolo compito assegnato hanno attuato una fattiva  e proficua collaborazione fra loro scambiandosi opinioni, aiuti e risorse vicendevolmente. Possiamo dire che la scelta del team da parte di Enrichetta Arci è stata più che oculata. Commovente tra gli applausi del pubblico il discorso finale di Enrichetta che, ringraziando tutti per averla sempre sostenuta, ha affermato che la vera forza dell’Associazione sono le persone che la compongono e la sua energia è alimentata dall’amore di chi crede in lei e nelle sue iniziative. Chiama infine a turno sul palco varie personalità della società civile, religiosa e politica presenti: Federico Coccia, Presidente del Bioparco, Giuliana De Medici, che congratulandosi per l’ottimo lavoro, ha  portato i saluti della propria madre Donna Assunta Almirante che non ha potuto presenziare poiché influenzata, il giovane ed affermato stilista Jamal Taslaq, il Rettore della Chiesa argentina Santa Maria Addolorata, Don Antonio Maria Grande,  il  Direttore dell’Istituto San Giuseppe De Merode, Freire Alessandro Caciotti,  Sergio Marchi, già Assessore alla Mobilità del Comune di Roma,  il Consigliere del IV Municipio Giuseppe Sorrenti e Dario Vassallo, Presidente della Fondazione Angelo Vassallo, un Sindaco Pescatore. Per ognuno di loro  Enrichetta Arci ha avuto parole di ringraziamento sottolineando altresì la valenza dell’operato di ciascuno. Si conclude la serata con un  rinfresco colmo di prelibatezze ed ottime bevande. I molti cofanetti, composti dal DVD e da un libello illustrativo del territorio analizzato, sono stati  letteralmente presi d’assalto dal pubblico presente. A ragion veduta, l’Associazione sta già provvedendo a fare altre copie per soddisfare le richieste di prenotazione. La realizzazione di questo lavoro vuole avere anche un valore storico-documentaristico per la ricerca futura. Segna infatti  un punto ben preciso nella storia di Roma, inquadrando nello spazio e nel tempo attuale il II Municipio  che molto probabilmente tra dieci, venti, trent’anni non sarà più lo stesso. Pertanto il nostro lavoro potrà essere preso come riferimento da chiunque in futuro voglia realizzare un documentario su questa parte di Roma  potendone così sottolineare i cambiamenti ed evidenziare le eventuali bellezze, che potrebbero non esistere più. Si spera che questa iniziativa non passi inosservata e funga anzi da esempio. Sarebbe utile poter realizzare una raccolta documentaristica di tutti i  Municipi di Roma!
http://www.youtube.com/watch?v=sufOsG2-tVE http://www.youtube.com/watch?v=uIJaZR3UP7Y
http://www.youtube.com/watch?v=kCOT8CJywaU
http://www.youtube.com/watch?v=fVwIYug_6kM

 

 

Archivio Sezione
Rassegna Stampa
Copyright 2009 © | Associazione Giampiero Arci | Tutti i diritti riservati