Area riservata & Newsletter
Registrati
Dimenticato Password?
L'Associazione
Chi è Giampiero Arci
Chi è
La vita e i progetti
A lui sono dedicati
Hanno detto di lui
L'Associazione
Origini
Costituzione
Statuto
Il perchè esistiamo
Missione
Cosa facciamo
Le Borse di Studio
Lo Sportello del Diritto
Una Finestra sull'Europa
Le Attività Sportive
Le nostre Attività
La Consulenza
Comunicazione
Rassegna Stampa
La Voce dell’Associazione
Eventi
Testimonianze
Dicono di noi
Video
Galleria Fotografica

Giampiero Arci:"Lealtà e moderazione, valori imprescindibili ieri come oggi”
24.07.2009 Rassegna Stampa

Tante persone ieri, 23 luglio, nella Basilica di San Marco Evangelista a Piazza Venezia alla Messa in ricordo del Cav. Avv. Giampiero Arci, scomparso ormai da otto anni.
Il ricordo è ancora vivo in tutti coloro che lo hanno conosciuto come politico, come avvocato o come amico. Anche quest’anno un filo di commozione ha coinvolto i presenti nel ricordare la figura di quest’uomo eclettico, sempre pronto ad una parola, ad ascoltare, ad aiutare chiunque, che si trattasse di un cliente del suo studio legale o di un compagno di partito, o di un cittadino qualunque che gli chiedeva un consiglio o un supporto.
“A distanza di otto anni dalla sua scomparsa Giampiero Arci continua a stupire, ma soprattutto continua ad insegnare a tutti noi quale dovrebbe essere il senso dell’impegno politico” con queste parole il sottosegretario di Stato,  On. le Francesco Giro, ha concluso la solenne commemorazione.
Dal  23 luglio 2001, quando l’On. Avvocato Giampiero Arci, lasciò gli amici, i colleghi, i militanti e tutti quelli che  trovava sempre il tempo di ascoltare, di aiutare anche se non facevano parte di “lobby”, al 23 luglio 2009 Giampiero riesce ancora ad essere un punto di riferimento, riesce ancora a stupire  ed a gremire la Basilica di San Marco Evangelista.
Al termine della funzione religiosa tutti vogliono stringersi attorno alla sorella, la prof.ssa Enrichetta Arci, per testimoniare attraverso il ricordo di una frase, di un aneddoto, di un episodio che hanno condiviso con Giampiero, l’affetto sempre crescente anche a distanza di anni dalla sua scomparsa.
“E’ anche il suo pensiero lungimirante che lo rende così attuale” commenta commossa Enrichetta Arci mentre ringrazia il sottosegretario On. Francesco Giro, il Senatore Andrea Augello, l’assessore Sergio Marchi, gli onorevoli: Buontempo, Gargano, Simeoni e tutti gli altri politici presenti: Di Cosimo, Guidi, Malcotti,  Oliver, Naccari, Perina, Santori.
Hanno altresì partecipato il capo dipartimento della Protezione Civile Aldo Aldi, il capo dipartimento alla mobilità Alessandro D’Armini, i professori universitari Battiati, Iannotta, Soricelli ed alte personalità della società civile.
In prima fila si notavano, visibilmente commossi, i tanti giovani iscritti all’associazione Giampiero Arci e i giovani laureati che hanno ricevuto nel corso degli anni le ‘Borse di studio Giampiero Arci in Diritto dell’Unione Europea’ istituite dall’omonima Associazione fondata e presieduta dalla stessa  Enrichetta.
“Onestà intellettuale, lealtà e moderazione lo hanno sempre contraddistinto” dichiara commossa la prof.ssa  Enrichetta Arci “ed in questo ottavo anniversario della Sua scomparsa voglio  ricordare una Sua frase ricorrente ed estremamente attuale: ‘La profonda fede nella democrazia ed il bene della collettività mi inducono ad affrontare l’avversario con la stessa lealtà e disponibilità che si riservano all’alleato’.
Pensiero lungimirante, oggi attuale più che mai, che richiama il monito del Presidente della Repubblica On. Napolitano e del Presidente della Camera On. Fini rivolto a tutte le forze politiche al fine di trovare unità e compattezza per il bene dell’Italia.
Marinella Daga ha voluto ricordare Giampiero ed esprimere affetto alla sorella offrendo una preghiera con il canto.
Roma, lì 24 luglio 2009

Archivio Sezione
Rassegna Stampa
Copyright 2009 © | Associazione Giampiero Arci | Tutti i diritti riservati